ACQUA CALDA SANITARIA E SISTEMA SOLARE

come PRODURLA

Come funziona un impianto solare termico?

Un impianto solare termico utilizza pannelli solari all'interno dei quali viene fatta passare il glicole, detto anche fluido termovettore. Il collettore è composto da tubazioni di rame, attraverso le quali scorre il fluido termovettore che assorbe il calore del sole. Il flusso confluisce in uno scambiatore di calore dove scalda l'acqua utilizzata per impieghi domestici o per il riscaldamento.

In che modo un impianto solare termico aiuta l'ambiente?

L'energia solare è un’alternativa alle tradizionali fonti energetiche, come il petrolio, il gas ed il carbone. L'energia risparmiata attraverso un impianto solare termico riduce le emissioni di CO2 nell'atmosfera, contribuendo a non aumentare l'effetto serra, e l'inquinamento.

Dove posso installare un impianto solare termico?

Un impianto solare termico deve essere installato su un tetto con esposizione che va da sud-est a sud-ovest e con un'inclinazione ideale tra 20° e 60°. Nel caso in cui non ci siano ostacoli davanti ai pannelli (come alberi, camini, antenne) la superficie necessaria per ottenere acqua calda sanitaria per una famiglia di 4 persone si può calcolare in 4-6 m2.  È inoltre importante prevedere il corretto dimensionamento del serbatoio di accumulo, e il suo isolamento. Infatti, un serbatoio da 200 litri può essere sufficiente per una famiglia di 2-3 persone, ma al crescere delle esigenze cresceranno anche le dimensioni del serbatoio (400 litri per una famiglia di 4-5 persone).

Un impianto solare termico può coprire il mio intero fabbisogno di acqua calda?

Sì, nel caso in cui si predisponga di un serbatoio di accumulo di dimensioni adeguate e ben isolato. Un serbatoio di accumulo può mantenere calda l'acqua per diversi giorni anche in mancanza di riscaldamento solare (periodo invernale, giornate nuvolose, ecc.)
Pertanto se da maggio a settembre si può ottenere la copertura completa del fabbisogno di acqua calda, durante l'inverno si otterrà un preriscaldamento dell'acqua che poi verrà portata alla corretta temperatura attraverso un sistema integrativo, ad esempio una caldaia convenzionale o uno scambiatore di calore elettrico.
Da sottolineare che un impianto adeguatamente dimensionato può arrivare a coprire l'80% dei fabbisogni annui di acqua calda sanitaria.

Un impianto solare termico può riscaldare la mia casa?

Un impianto solare termico può riscaldare tutta l'abitazione attraverso un sistema di riscaldamento a bassa temperatura, come ad esempio il riscaldamento a pavimento o a parete.